Oxanet.it - Aste Giudiziarie On Line - Vendite Giudiziarie di beni mobili e immobili

Procedura R.F. n° 23/2015

Note: AVVISO DI GARA TELEMATICA ATTIVA DAL 15/09/2022 AL 22/09/2022 su www.garatelematica.it. LEGGERE ATTENTAMENTE LE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE RIPORTATE IN AVVISO E REGOLAMENTO.
Icona
Località:
MURO LECCESE (LE)
Tipologia:
ALTRA CATEGORIA STALLE, SCUDERIE, RIMESSE, AUTORIMESSE
Lotto 2 : Deposito artigianale a MURO LECCESE Via Malta, della superficie commerciale di 465,80 mq per la quota di 1/1 di nuda proprietà a favore dell'usufruttuario. La costruzione è collocata in un terreno posto a ridosso di un’area parcheggio prospettante su via Malta ed è sita in zona periferica dell'abitato di Muro leccese, dista circa due chilometri da Maglie. Nella fattispecie il locale, di forma rettangolare, è costituito da unico ambiente con prospetto minore sul fronte d'ingresso e si sviluppa su due piani di cui uno completamente interrato e accessibile da rampa carrabile. Strutturalmente l'edificio è stato realizzato con elementi portanti in cemento armato e solai piani latero cementizi di cui l'ultimo piano risulta essere protetto da lastricato solare in pietra di "Cursi"; la struttura è facilmente individuabile dato che è costituita da telaio con pilastri che suddividono il locale in campate simmetriche con pilastratura centrale a vista. Le pareti risultano pertanto tamponate presumibilmente con mattoni in tufo o in cemento vibrato, al piano interrato è stato realizzato un piccolo servizio igienico. Complessivamente il locale sviluppa una superficie coperta di mq. 268,00 con una superficie utile di pavimento di mq. 239,00 al piano terra e di mq. 234,00 al piano seminterrato. Esternamente, a ridosso della recinzione, si trova una tettoia con struttura metallica di tipo precario amovibile mal ridotta e parzialmente divelta dal forte vento. Allo stato attuale costituisce deposito di materiale edile. L'intera particella in questione per ragioni non note è stata scomposta in due aree delimitate da recinzione in mattoni di cemento vibrato e quella edificata costituisce un lotto intercluso la cui superficie esterna è per la quasi totalità pavimentata con strato di asfalto. Lo stato di conservazione è mediocre per uno stato di abbandono che perdura da qualche anno, si rileva anche il mancato adeguamento degli impianti, inoltre nell'interrato si osservano distacchi di intonaco dovuti a infiltrazione proveniente dal terreno adiacente. La superficie riscontrata è superiore a quella autorizzata, si rileva un ampliamento consistente nella chiusura dell'ultima campata sia al piano interrato e sia al piano primo. Al piano interrato è stato ampliato il portico esistente a fine rampa di 24,00 mq. mentre al piano terra è stata edificato un volume pari alla superficie di piano interrato ossia mq. 63,00 sfruttando il ballatoio e il solaio ampliato. Precisamente il locale si è implementato di una campata individuata dalla pilastratura, si tratta pertanto di circa mq. 60,00 coperti al piano interrato e circa mq. 60,00 al piano terra. Le stesse superficie non sono sanabili e pertanto si considerano da demolire non essendo applicabile una adeguata e plausibile sanzione amministrativa, per le restanti modifiche di prospetto sarà applicabile la sanzione amministrativa una tantum pari ad € 516,00. Si riscontrano le seguenti altezze: per il piano terra h= mt. 3,98 difforme da quella autorizzate pari a mt. 3,30 e 3,87 per il piano interrato difforme da quella autorizzata pari a mt. 4,00. La difformità della maggiore altezza a piano terra può essere annullata con l'utilizzo di una intercapedine in cartongesso che conformi l'altezza rilevata con quella autorizzata. L'unità immobiliare oggetto di valutazione è posta al piano terra e interrato, ha un'altezza interna di 3,98 e 3,87.

Dettagli

Data: 15/09/2022 ore: 09.00- In Attesa di aggiornamento
Tipo assegnazione:: Vendita senza incanto
Prezzo base: € 102.174,48
Offerta Minima: € 76.630,86
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Rilancio minimo: € 1.000,00
Spese:
Tribunale: Lecce - Via Brenta
Giudice: Dott. Alessandro Silvestrini
Pubblicato il: : 29/07/2022

Curatore: Dott. Massimo Perrone

Email: maxperrone@tin.it
Contatti Telefonici:: 0833 219681;

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)