Dettaglio annuncio

Procedura R.F. n° 5/2014

Note: SECONDO AVVISO DI GARA TELEMATICA ATTIVA DALL'11/09/2017 AL 18/09/2017 su www.garatelematica.it. LEGGERE ATTENTAMENTE LE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE RIPORTATE IN AVVISO E REGOLAMENTO.

Clicca per conoscere il dettaglio sul sito www.garatelematica.it

DETTAGLI ASTA

Località: LECCE (LE)
Tipologia: Autovettura
Base asta: € 1.200,00
Rilancio minimo: € 50,00
Cauzione: € 120,00
Vendita in ambito fallimentare di AUTOVETTURA OPEL MERIVA, CILINDRATA 1686, DIESEL, 5 PORTE, ANNO COSTRUZIONE 2005. Il prezzo deve intendersi oltre oneri e accessori come per legge. Il partecipante dovrà costituire entro e non oltre cinque giorni precedenti l’inizio delle operazioni di gara (c. 6 art 25 DM 32/2015) e a sue spese, una cauzione tramite bonifico bancario irrevocabile sul conto corrente di Oxanet.it S.p.A. (IBAN IT 36U 05424 79650 00000 1000361), pari al 10% del prezzo base. In caso di non aggiudicazione, la cauzione versata sarà riaccreditata tramite contro-bonifico, trattenendo la somma di € 1,00 per costo di spese bancarie. Il gestore, riscontrata la regolarità, tempestività e congruità del versamento rispetto all’offerta, abilita a partecipare alla gara gli offerenti che hanno correttamente versato la cauzione. Il partecipante dovrà altresì provvedere alla registrazione all’asta telematica di suo interesse entro e non oltre i cinque giorni che precedono la vendita, decorsi i quali non sarà più possibile iscriversi e partecipare, indicando con esattezza l’identificativo univoco del bonifico eseguito per il versamento della cauzione e la data dello stesso. L’ISCRIZIONE DEVE AVVENIRE PER OGNI LOTTO D’INTERESSE. L’utente riceverà una comunicazione via e-mail dell’avvenuta iscrizione all’asta. Il partecipante pertanto, previa registrazione al portale ed ISCRIZIONE ALL'ASTA, potrà formulare offerte d’acquisto per il lotto ed eventuali rilanci, secondo le indicazioni riportate sul sito medesimo. I rilanci dovranno essere di minimo € 50,00. Sono ammessi tuttavia rilanci superiori purché arrotondati all’unità di euro. L’offerta, precompilata ai sensi dell’art 25 c. 2 del DM 32/15, è presentata indicando: a) l’ufficio giudiziario presso il quale pende la procedura, b) l’anno e il numero di ruolo generale della procedura; c) il numero o altro dato identificativo del lotto; d) la descrizione del bene; e) l’indicazione del referente della procedura. Il partecipante dovrà inserire i dati relativi: f) al prezzo offerto, g) all’importo della cauzione versata. Per le modalità e le condizioni di partecipazione all’asta si fa espresso rinvio al regolamento di gara disponibile sul portale. Nel caso di offerte pervenute entro i tre minuti precedenti il termine della gara, l’asta sarà prolungata per ulteriori tre minuti, a partire dall’orario di ricezione dell’ultima offerta valida ricevuta da parte del sistema. Si rimanda al regolamento per ulteriori informazioni. Nella galleria fotografica sono presenti alcune foto del bene in vendita. Lo stesso può essere visionato previo appuntamento con l’Avv. Simona Cinerario al numero 0832 493833 o tramite mail simonacinerario@libero.it.

Giudice

Dott. Sergio Memmo
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Curatore

Avv. Simona Cinerario
Contatti Telefonici: 0832 493833; 0832 395882;

Concessionario

Oxanet.it S.p.a.

Altre info

Pubblicato il: 06/07/2017
Tipo assegnazione: Asta

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)