Dettaglio annuncio

Procedura R.G.E. n° 303/2009

DETTAGLI ASTA

Data: 19/07/2018 ore: 10.00
Località: VEGLIE (LE)
Tipologia: Abitativo
Base asta: € 62.850,00
Rilancio minimo: € 5.000,00
Cauzione: € 6.285,00
Lotto Unico : Piena Proprietà per la quota di 1000/1000 dell’abitazione sita in via Siena 8/10. L’immobile, ubicato al piano terra, è composto da ingresso-disimpegno, soggiorno, pranzo, letto, cucina, un bagno, un ripostiglio, un sottoscala e una verandina antistante di circa mq. 8,4; sviluppa una superficie coperta lorda di circa 110,00 mq. Nel N.C.E.U. al foglio 28, p.lla 992, sub 4, Cat. A/3, cl. 3, cons. 5 vani, rendita € 198,84, p. t. Conformità urbanistico-edilizia e catastale: Presso l’U.T.C. non è stato rintracciato il progetto ma si presume che il fabbricato sia stato interessato da due distinti nulla osta edilizi. Si evidenziano difformità regolarizzabili mediante SCIA in sanatoria e difformità catastali regolarizzabili mediante presentazione del modello DOCFA. Pratiche edilizie: - Nulla osta per lavori edili n. 798 del 1952; - Richiesto nulla osta edilizio il 28/04/1964 per la realizzazione di abitazione a piano terra, rilasciato con protocollo n. 6375; - P.E. 348 del 29/11/1967 relativo ad un locale laboratorio successivamente unito con l’abitazione. Manca certificato di collaudo e di agibilità. L'aggiudicatario potrà, qualora ne sussistano i presupposti, presentare domanda di permesso in sanatoria entro centoventi giorni dalla notifica del decreto emesso dalla autorità giudiziaria. Il predetto bene è meglio descritto nella relazione di stima dell’Ing. Marcello Buggemi del 15/06/17, che dovrà essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene. Agli effetti del D.M. 22/01/2008 n. 37 e del D. Lgs. 192/2005, l’aggiudicatario, dichiarandosi edotto sui contenuti dell’ordinanza di vendita e sulle descrizioni indicate nell’elaborato peritale in ordine agli impianti, dispenserà esplicitamente la procedura esecutiva dal produrre sia la certificazione relativa alla conformità degli stessi alle norme sulla sicurezza che la certificazione/attestato di qualificazione energetica, manifestando di voler assumere direttamente tali incombenze. L’offerta non inferiore di oltre un quarto del prezzo base sarà considerata efficace ai sensi dell’art. 571 cpc. L’offerente dovrà compilare la domanda utilizzando il modello disponibile su Oxanet ed inviarla via PEC al seguente indirizzo: fallimentare.tribunale.lecce@giustiziacert.it, entro le ore 13,00 del giorno precedente a quello fissato per la vendita. La cauzione va versata esclusivamente con bonifico secondo le indicazioni contenute nel documento intitolato “Modalità di presentazione delle offerte, cauzione con bonifico” disponibili sul sito: “www.oxanet.it”. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Dott.ssa Serena SICILIANI, ausiliario del Giudice dell’Esecuzione, con studio in Lecce alla Via Lamarmora n° 13 tel n° 0832-308476 cellulare 335- 7724617, oppure consultare il sito “www.oxanet.it”.

Giudice

Dott. Sergio Memmo
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Dott. Serena Siciliani
Contatti Telefonici: 0832 308476; 3357724617

Altre info

Pubblicato il: 05/04/2018
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)