Dettaglio annuncio

Procedura R.G.E. n° 249/2015

DETTAGLI ASTA

Data: (In Attesa di aggiornamento) 19/09/2018 ore: 11.00
Località: SCORRANO (LE)
Tipologia: Abitativo
Base asta: € 49.250,00
Rilancio minimo: € 1.000,00
Cauzione: € 4.925,00
Lotto 13 : Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento e un box-auto sito in Scorrano (Lecce) Via Giorgio Almirante. Composto da un appartamento ed un box-auto denominati "E6", inseriti in un complesso residenziale composto da tre edifici, denominati D-E-F, separati e contigui ognuno diviso in sei appartamenti indipendenti, per un totale di diciotto appartamenti. Il complesso edilizio si sviluppa nella parte ad Est del terreno e si divide in tre edifici adiacenti composti da quattro piani, di cui uno interrato e tre fuori terra. I piani fuori terra contengono due alloggi per piano, pertanto ogni edificio è composto da sei appartamenti. I piani interrati, invece sono formati da due unità separate ognuna delle quali contiene un numero di nove box-auto, tre ripostigli e due vani tecnici il piano che costeggia la via Almirante, mentre l'altro piano, contiene tre ripostigli ed un vano tecnico. L'edificio "E" presenta il prospetto anteriore intonacato, quello posteriore intonacato e completato con pittura al quarzo. In tutti piani è predisposto un vano ascensore. Gli stabili, sorgono su di un terreno di forma trapezoidale di mq.3.765, situato nel Comune di Scorrano, in Zona B1 di completamento edilizio e costeggiano, per un fronte di mt.57, la via G. Almirante. L'appartamento ubicato nell'edificio "E" e denominato "E6", di una superficie di circa mq.92,56, è collocato al piano secondo, si compone di: ingresso, soggiorno, disimpegno, due vani letto, due bagni, un cucinino ed un balcone. L'abitazione risulta priva di infissi interni ed esterni, è presente un camino allo stato rustico, mentre tutti gli impianti tecnologici sono stati predisposti, l'altezza interna è di ml.2,75. Nel seminterrato al rustico, con accesso attraverso rampa carrabile lato confinante con altro edificio, vi è un box-auto privo di porta basculante, denominato E6, di circa mq.20,00 con altezza interna di ml.4,50. Sviluppa una superficie lorda complessiva di circa mq.112,56. Appartamento identificato in catasto fabbricati con foglio 7, p.lla 427, subalterno 44, categoria in corso di costruzione, posto al secondo piano; box identificato in catasto fabbricati con foglio 7, p.lla 427, subalterno 13, categoria in corso di costruzione. Pratiche edilizie: Permesso di Costruire n.4/2010 e successive varianti per lavori di Realizzazione di un complesso residenziale composto da tre blocchi suddivisi in tre edifici indipendenti costituiti da n°6 alloggi, per un totale di n°18 appartamenti. Autorizzazione edilizia n.94/2009 rilasciata in data 04/02/2010- n. prot. 1175. Permesso di Costruire n.114/2012. Variante in corso d'opera al progetto con PdC n.4 del 04/02/2010 presentata in data 21/12/2012- n. prot. 13347. Proroga termine di fine lavori di cui al Permesso di Costruire n.94/2009 presentata in data 05/02/2013 e rilasciata in data 07/02/2013- n. prot. 1674. Permesso di Costruire n.21. Autorizzazione edilizia n.8/2014 presentata in data 24/01/2014- n. prot. 1004 rilasciata in data 10/04/2014- n. prot. 3607.

Giudice

Dott. Giancarlo Maggiore
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Dott. Nicola De Iaco
Contatti Telefonici: 333 7421717

Altre info

Pubblicato il: 20/06/2018
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)