Dettaglio annuncio

Procedura R.G.C. n° 11436/2017

Note: VENDITA SINCRONA MISTA TELEMATICA

DETTAGLI ASTA

Data: (In Attesa di aggiornamento) 26/05/2020 ore: 14.30
Località: PORTO CESAREO (LE)
Tipologia: IMMOBILE RESIDENZIALE APPARTAMENTO
Base asta: € 67.874,63
Offerta Minima: € 50.905,97
Rilancio minimo: € 1.000,00
Cauzione:
Lotto 2 : Piena proprietà per la quota di 1000/1000 dei seguenti cespiti immobiliari siti in Porto Cesareo (Le) alla Via Parigi, località “La Strea”, e precisamente: - civile abitazione che si sviluppa al piano terra con giardino di esclusiva pertinenza. L’abitazione si presenta in buone condizioni ed è composta da ingresso, vano letto, zona cucina. E’ altresì presente un bagno realizzato abusivamente e non sanabile. La superficie lorda complessiva dell’abitazione è pari a circa mq 53,45. Il giardino di esclusiva pertinenza dell’abitazione ha superficie complessiva pari a circa mq 496,00, risulta recintato con muretto in conci di tufo ed è dotato di aperture predisposte all’installazione di cancelli per l’ingresso 2 pedonale e carrabile; è pavimentato con un battuto di cemento sui tre lati dell’abitazione, mentre la restante parte è incolta. I predetti immobili sono distinti nel Catasto Fabbricati del Comune di Porto Cesareo (Le) al fg. 27 p.lla 1751 sub.1 (appartamento a piano terra) e sub.2 (corte di pertinenza) graffati, categoria A/4, classe 3, consistenza 3 vani, superficie catastale totale 65 mq e totale escluse aree scoperte (balconi, terrazzi e aree pertinenziali e accessorie) 55 mq, rendita euro 119.30. PRATICHE EDILIZIE: In itinere e da completare: Domanda di sanatoria modello quadro R prot. n.6435/86 del 28/03/86 pratica 4034: Rilievo in sanatoria di una casa per civile abitazione in località “La Strea” alla via da denominarsi . CONFORMITA’ URBANISTICO – EDILIZIA: I suddetti cespiti immobiliari risultano conformi rispetto a quanto riportato nella planimetria allegata alla richiesta di condono presente presso l’ufficio condono del medesimo comune (domanda di sanatoria mod.47/85-R protocollo 6435 del 28/03/1986 pratica 4034) ad eccezione di un bagno realizzato sul retro prospetto dell’abitazione. Al fine dell’ottenimento del rilascio della C.E. in sanatoria risulterà necessario richiedere il parere paesaggistico previo pagamento dei diritti ed oneri presso l’ufficio condono del comune di Porto Cesareo che verranno conteggiati dallo stesso ufficio al momento del completamento dell’iter burocratico. Sarà necessaria una nuova pratica per la demolizione del bagno realizzato in difformità rispetto al progetto presentato in sanatoria e per la realizzazione di un nuovo bagno all’interno del bene nell’ambito della superficie e del volume dell’immobile oggetto di condono con l’applicazione dell’art. 36 del D.P.R.380/2001 e ss.mm.ii. e di una sanzione almeno pari ad euro 516,00. Sarà pertanto necessario il ripristino dello stato dei luoghi con demolizione del bagno non sanabile e il trasporto a rifiuto nelle discariche autorizzate del materiale di risulta previa presentazione di progetto con nomina del direttore dei lavori e tecnico della sicurezza e rilascio di autorizzazione dall’ufficio tecnico competente. Inoltre, saranno necessari gli allacci alla rete pubblica idrica-fognante comprensivi delle opere murarie interne ed esterne; la demolizione e la bonifica del pozzo di trasudazione e del pozzo nero presenti nel giardino di pertinenza dell’abitazione, in quanto abusivi e non sanabili

Giudice

Dott. Alessandro Silvestrini
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Avv. Mariangela Bono
Contatti Telefonici: 347 2301691

Altre info

Pubblicato il: 21/02/2020
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)