Dettaglio annuncio

Procedura R.G.C. n° 549/2011

DETTAGLI ASTA

Data: (In Attesa di aggiornamento) 17/10/2017 ore: 11.00
Località: NARDO' (LE)
Tipologia: Abitativo
Base asta: € 31.640,70
Rilancio minimo: € 1.000,00
Cauzione: € 3.165,00
Lotto 1 (Unico) : Piena proprietà per la quota 1000/1000 di immobile sito in Novoli alla via Pietro Longo n. 34/B primo, piano terra. Composto da ingresso,disimpegno, ripostiglio soggiorno- studio, tinello cucina con wc, due balconi. Superficie coperta di circa mq. 99,50 Al 2 Piano vi è un volume tecnico allo stato rustico della superficie di circa mq. 17,17. Identificato in NCEU al foglio 10 p.lla 461 sub. 7 cat. A/3 cl. 2 vani 5,5. L’immobile è di costruzione ante 67 . I beni sono meglio descritti nella relazione a firma del geom. Nicola Iaia, che deve essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni avvertendo l’aggiudicatario che, qualora ne esistano i presupposti, potrà presentare domanda di sanatoria entro centoventi giorni dalla notifica del decreto di trasferimento emesso dall’autorità giudiziaria.

Giudice

Dott. Alessandro Silvestrini
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Dott. Gianluigi Vitellio
Contatti Telefonici: 0832 307530;

Altre info

Pubblicato il: 13/07/2017
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)