Dettaglio annuncio

Procedura R.G.E. n° 247/2018

Note: VENDITA TELEMATICA ASINCRONA

DETTAGLI ASTA

Data: (In Attesa di aggiornamento) 27/07/2021 ore: 15.00
Località: MONTERONI DI LECCE (LE)
Tipologia: ALTRA CATEGORIA POSTO AUTO
Base asta: € 4.984,46
Offerta Minima: € 3.738,35
Rilancio minimo: € 300,00
Cauzione:
Lotto 30 - : N.C.E.U. del Comune di Monteroni di Lecce (Le): - foglio 2, p.lla 799, subalterno 10, cat. C/6, classe 2°, superficie catastale mq 33.00, consistenza mq 29.00, piano S1, rendita € 50,92 • Tipologia: Box. • Comune ed indirizzo ove è situato l’immobile: Comune di Monteroni di Lecce (Le), Via Don. G. Minzoni, snc. • Pratiche edilizie: - Permesso di Costruire n. 59 del 5.7.2007 (pratica n. 65/2007) per lavori di costruzione di n. 14 alloggi a schiera con annessi locali box al piano scantinato; domanda presentata in data 30.4.2007, prot. n. 7986. - Dichiarazione di agibilità formatasi per silenzio-assenso, ex art. 25, comma 4, del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i., come da nota Prot. Gen. n. 658 dell’8.7.2015, a firma del Responsabile del IV Settore del Comune di Monteroni di Lecce; domanda presentata in data 17.12.2009.

Giudice

Dott. Alessandro Silvestrini
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Avv. Serena Pezzuto
Contatti Telefonici: 0832 1815193;

Altre info

Pubblicato il: 07/04/2021
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)