Dettaglio annuncio

Procedura R.G.E. n° 505/2016 - 401/2017

DETTAGLI ASTA

Data: 15/05/2018 ore: 11.00
Località: MELISSANO (LE)
Tipologia: Terreno
Base asta: € 1.703,00
Rilancio minimo: € 100,00
Cauzione: € 300,00
Lotto 3 : A. Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di terreno agricolo sito in Melissano (Lecce). Superficie Complessiva di mq. 890. Nel N.C.T. al foglio 8, -p.lla 152, cl.2, qualità vigneto, s.c. mq. 890, reddito agrario € 6,89, reddito domenicale € 13,79. Il terreno ha una forma rettangolare, una orografia pianeggiante. La particella in questione ricade per circa ¾ nella Carta della Vulnerabilità e dei Rischi nelle Emergenze Idrogeologiche “Alveo Fluviale” e in ambito Territoriale Distinto “Reticolo fluviale ed rea annessa”. L’appezzamento è attraversato da metanodotto interrato. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Arch. Oronzo Alessandro Torsello del 19/12/2016, che deve essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Giudice

Dott. Alessandro Silvestrini
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Dott. Sabrina Mele
Contatti Telefonici: 0832 308014; 340 8305619

Altre info

Pubblicato il: 23/01/2018
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)