Dettaglio annuncio

Procedura R.F. n° 63/2017

Note: Vendita telematica attiva su www.garatelematica.it dal 10/03/2020 al 17/03/2020

Clicca per conoscere il dettaglio sul sito www.garatelematica.it

DETTAGLI ASTA

Data: 10/03/2020 ore: 09.00
Località: MAGLIE (LE)
Tipologia: ALTRA CATEGORIA TERRENO
Base asta: € 25.000,00
Offerta Minima: € 18.750,00
Rilancio minimo: € 1.000,00
Cauzione: € 2.500,00
Lotto 3 : Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di terreno recintato destinato a verde pubblico ed in parte marginale a fascia rispetto stradale, ubicato nella Zona P.I.P. di Maglie alla Via G. Toma, riportato al Catasto Terreni del comune di Maglie al foglio 5, particella 389, qualità uliveto, classe 2, superficie are 12 ca 50, R.D. €. 2,91, R.A. €. 3,23. Nel vigente P.R.G. del comune di Maglie ha la seguente destinazione urbanistica: - per il 98% circa Zone F3 – Verde Pubblico - inserita nella Tavola 11 (piano dei Servizi) tra le attrezzature in progetto dove è individuata come Zona 44 – Parco di Quartiere; - per il 2% circa Fasce ad aree di rispetto stradale. Pratiche edilizie:- D.I.A prot. n. 12502 del 18.05.2007 (costruzione di recinzione del fondo) - Stato di occupazione: Libero

Giudice

Dott. Sergio Memmo
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Curatore

Dott. Vincenzo Severi
Contatti Telefonici: 0832 241969; 335 6306427

Altre info

Pubblicato il: 08/01/2020
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)