Dettaglio annuncio

Procedura R.F. n° 28/2013

Note: IN ATTESA DI UDIENZA.

DETTAGLI ASTA

Località: LECCE (LE)
Tipologia: Palazzo
Base asta: € 1.699.816,66
Rilancio minimo: € 5.000,00
Cauzione: € 170.000,00
IN ATTESA DI UDIENZA. Lotto Unico : IMMOBILE PRESTIGIOSO, palazzotto in Lecce, via L. De Simone, ang.viale Otranto, ang.via Cavour), costituito da: Piena proprietà per la quota di 1000/1000 dell’immobile identificato al catasto fabbricati del Comune di Lecce: ? Foglio 259 p.lla 950, ZC 1, categoria A10, classe 4, consistenza n.50 vani, superficie catastale mq.1.720, rendita € 21.045,62; (derivanti da variazione del 12.12.2001 n.18351.1.2001, prot.n.381680 delle p.lle 950/sub2 – 951/sub1,2,3,4,5,6); ? Foglio 259 p.lla 942/sub2, ZC 1, categoria C1, classe 7, consistenza mq .83, superficie catastale mq.100, rendita € 2.331,91 e p.lla 943 graffata alla precedente; ? Foglio 259 p.lla 940, ZC 1, categoria C1, classe 8, consistenza mq.77, superficie catastale mq.92, rendita € 2.517,26. L’immobile si compone di un piano seminterrato, di un piano rialzato, con quota parte di ammezzato, di un piano primo e di un piano terrazza. ? Piano seminterrato: composto da due vani scala e ascensore di collegamento con i piani superiori, vani tecnici, disimpegni di distribuzione logistica e deposito; caratterizzato da stanza S1 a stanza S6, è corredato di cinque servizi igienici. Sviluppa una superficie coperta complessiva pari a mq.610 circa. ? Piano rialzato: posizionato a circa + cm.100 dalla quota dello spiccato esterno (marciapiede), sviluppa una superficie totale coperta di mq.790 circa, di cui mq.215 finiti ma non rifiniti (laboratori su via De Simone e via Cavour ), mq.65 adibiti a garage, mq.505 uffici scale e servizi, cui vanno a sommarsi mq.95 di soppalco. ? Piano primo: Composto da una parte finita e rifinita di mq.520 circa (sedici vani ufficio, office di collegamento e distribuzione, ripostigli e quattro servizi igienici, in opera a norma) e una parte allo stato strutturale e grezzo (ampliamento e sopraelevazione ) di mq.150 circa. Tale parte a rustico si sarebbe dovuta completare con il permesso di costruire 222/05, il quale è stato utilizzato e completato solo per il descritto piano rialzato. 2 ? Piano terrazza: Due locali per l’alloggiamento per impianti tecnologici. Sono vani esistenti solo a livello strutturale, compresa la scala in c.a. , a rampa unica, di collegamento con il piano primo, perché allo stato grezzo per l’aspetto edile e nullo per quello d’arredo; per un volume pari a mc.33,00. ? Caratteristiche della zona: centro, di pregio, a traffico sostenuto, con parcheggio parchimetro. ? Caratteristiche delle zone limitrofe: aree residenziali, commerciali, professionali. La zona è provvista di servizi di urbanizzazione primaria e secondaria. STATO DI POSSESSO: LIBERO Conformita’ Urbanistico Edilizia: Nessuna difformità: Conformita’ Catastale: Sono state riscontrate le seguenti difformità: Si è appurato che l’estratto di mappa non è aggiornato Riscontrate difformità nelle tramezzature interne al piano seminterrato e per le p.lle 940 e 942. Le opere di ampliamento e sopraelevazione sono rimaste incompiute (stato grezzo) e per tale motivo non risultano accatastate. Regolarizzabili mediante pratica Docfa. PRATICHE EDILIZIE ed ATTI NORMATIVI ? Autorizzazione Edilizia n.4274/83 del 22.05.1985, intestata a società ………...…..., per lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione e risanamento igienico-sanitario da attuare per il ricupero di un edificio destinato a civili abitazioni e locali commerciali, sito in Lecce al viale Otranto angolo via L. De Simone; ? Concessione Edilizia n.05/99 del 26.01.1999 - con obblighi e prescrizioni, intestata a società ……….. (nuova proprietaria dell’immobile) per presentazione di progetto per lavori di ristrutturazione dello stesso, da destinare ad uffici e centro di progettazione e sviluppo sofware. Il progetto contrasta con gli art. 3.13 del R.E.C. e 47 delle N.T.A. del PRG allora vigente , per la relazione istruttoria dell’UTC,redatta in data 16.12.1997 e suppletiva del 16.05.1998. Dopo i pareri positivi della C.E.C. e quelli dei vari Enti preposti, viene rilasciata il 26.01.1999. ? Concessione Edilizia n.222/05 del 29.04.20050, intestata a società …….….. per intervento di recupero e sopraelevazione di un immobile sito in via Luigi De Simone per l’ampliamento dei laboratori di sviluppo software e la realizzazione di un centro di ricerca; ? DIA del 13.07.2005, prot. n.75229, assentiti alla società ……….. i lavori di straordinaria manutenzione per il risanamento e modifiche interne per una diversa distribuzione degli ambienti del piano seminterrato dell’immobile sito in Lecce alla via De Simone, angolo viale Otranto. ? DIA del 16.04.2009, assentiti alla società ………… modifiche interne per una diversa distribuzione degli ambienti del piano seminterrato dell’immobile. Dichiarazioni di agibilità: ? Agibilità parziale n.4/E/2003 - prot. n.97106/2003 dello 09.06.2003, istanza in data 27.01.2003, prot. gen. in pari data col n.97106 , prodotta da ……..………… per il rilascio della dichiarazione di agibilità del fabbricato destinato ad uffici, sito in Lecce al viale Otranto n.62, angolo via De Simone, nn.17.19.21.23. Istanza in data 17.03.2003, prot. gen. 19.03.2003, n.21952 , prodotta da ……………… per il rilascio della dichiarazione di agibilità parziale dello stesso fabbricato, limitatamente al piano terra e piano primo, escluso il piano seminterrato oggetto d’ intervento di risanamento igienico-edilizio. 3 ? Agibilità parziale n.7/E/2009 - prot. n.153542/2008 del 18.05.2009, istanza in data 12.12.2008, prot.gen. in pari data col n.153542 , prodotta da …………….per il rilascio della dichiarazione di agibilità della parte di fabbricato a piano seminterrato, ad uso uffici privati , sito in Lecce in via De Simone, n.23. Il predetto immobile è meglio descritto nella relazione di stima dell’arch.Marcello Delli Noci del 2.5.2016 che deve essere consultata dall’offerente, ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sull’immobile. Prezzo base dell’immobile: € 1.695.937,50. B) BENI MOBILI (presenti nell’edificio), stimati €.11.493,80, prezzo base di €.3.879.16. Si tratta di mobili, arredi più p. c. e altri dispositivi elettronici descritti negli elenchi redatti dal perito industriale, Massimo Giulianelli, che si è occupato della stima dei mobili, arredi, ecc. e dal perito informatico, dott.Claudio Leone, che si è occupato della stima dei p.c., dei server, degli impianti informatici, dei centri di calcolo, ecc.. Elenchi pubblicati sul sito www.oxanet.it. e da consultare. AL PREZZO DI AGGIUDICAZIONE SARANNO AGGIUNTE IMPOSTE, TASSE E ACCESSORI COME PER LEGGE.

Giudice

Dott. Alessandro Silvestrini
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Curatore

Dott. Ivano Carpentieri
Contatti Telefonici: 0832 349650;

Altre info

Pubblicato il: 26/05/2017
Tipo assegnazione: Vendita senza incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)