Dettaglio annuncio

Procedura C.P. n° 9/2014

DETTAGLI ASTA

Data: 19/10/2018 ore: 10.00
Località: LECCE (LE)
Tipologia: Abitativo
Base asta: € 889.147,81
Rilancio minimo: € 6.000,00
Cauzione: € 88.914,78
Lotto 1 : L’unità immobiliare, sita nel Comune di Lecce in via Arnesano n°13, è costituita da due piani fuori terra, un piano seminterrato e uno scoperto di pertinenza esclusiva. L’intera proprietà misura mq 13.885 comprensiva dell’immobile. Di seguito si riportano i dati catastali: Fabbricati: immobile intestato a foglio 246 mappale 555 categoria A8, classe 2, composto da vani 27,5, posto al piano S1-T-1, - rendita: € 6.675,21. Coerenze: Confina a nord con via Arnesano, a sud con particella 352, ad est con le particelle 468,469,295 e ad ovest con la particella 85 e 467. Terreni: immobile intestato a foglio 246 mappale 556 qualità pascolo, classe Unica, superficie catastale mq 13.885 - reddito agrario: €10,04, - reddito domenicale: €14,34. Coerenze: Confina a nord con via Arnesano, a sud con particella 352, ad est con le particelle 468,469,295 e ad ovest con la particella 85 e 467. Conformità urbanistico-edilizia e catastale Sono state riscontrate le seguenti difformità: l’immobile presenta un ampliamento edilizio non autorizzato al piano seminterrato ed al piano terra; più in particolare, in aderenza al vano cucina è stato realizzato un ulteriore vano delle dimensione utili di circa mq 31 adibito anch’esso a cucina ed al vano seminterrato un locale ad uso deposito di circa mq 31. Entrambi i locali non autorizzati sono collegati fra loro con una piccola scala interna. Inoltre all’esterno del fabbricato, vi sono dei vani non autorizzati e precisamente nelle vicinanze della piscina vi è un locale adibito a spogliatoi delle dimensioni di circa mq 30, ed una tettoia aperta su quattro lati delle dimensioni di circa mq 20, ed infine nel retro della villa vi è un manufatto cementizio adibito a forno, con tipologia del tipo a trullo, delle dimensioni di circa mq 18. Le difformità sono regolarizzabili mediante l'autorizzazione in sanatoria trattandosi di interventi conformi alla disciplina urbanistica ed edilizia attuale (art.36 DPR 380/2001). I corpi accessori spogliatoi e forno sono sanabili mediante concessione in sanatoria ai sensi della legge 326/2003. Spese tecniche: € 5.000,00 Oneri per opere regolarizzabili mediante sanatorie: € 30.000,00 Oneri totali: € 35.000,00 Conformità catastale: Sono state riscontrate le seguenti difformità: una diversa distribuzione interna dello stato dei luoghi rispetto alla planimetria catastale presente negli archivi dell'Agenzia del Territorio. Inoltre la mappa catastale non risulta aggiornata. Le difformità sono regolarizzabili. Ulteriori dettagli e informazioni sono contenuti nella relazione tecnica dell’arch. Antonio Sforza. Al prezzo di aggiudicazione saranno aggiunte imposte, tasse e accessori come per legge.

Giudice

Dott. Vincenzo Brancato
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Liquidatore Giudiziale

Dott. Lori Donata Gabrieli
Contatti Telefonici: 333 8507647

Altre info

Pubblicato il: 31/07/2018
Tipo assegnazione: Vendita senza e con incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)