Dettaglio annuncio

Procedura R.G.E. n° 428/2011

DETTAGLI ASTA

Data: (In Attesa di aggiornamento) 19/04/2018 ore: 09.20
Località: COPERTINO (LE)
Tipologia: Abitativo
Base asta: € 94.098,82
Rilancio minimo: € 1.000,00
Cauzione: € 9.409,88
Lotto unico: Lotto unico: Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento sito in Copertino (Lecce) Via Giusti, s.n. Composto da n. 7 vani più servizi. Posto al piano terra sviluppa una superficie lorda equivalente di circa mq 221,41. Identificato al catasto fabbricati: foglio 23 mappale 471, categoria A/4, classe 3, composto da vani 5 vani, posto al piano T, - rendita: € 214,33. Sono state riscontrate difformità urbanistico edilizie e catastali sanabili. Pratiche edilizie: n. 66/245. Nulla Osta per Opere Edilizie presentata in data 20/10/1966 rilasciata in data 02/12/1966. I predetti beni sono meglio descritti nella relazione di stima dell’Arch. Angelo Luigi Vernazza del 25.05.2012, che deve essere consultata dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni.

Giudice

Dott. Sergio Memmo
Tribunale: Lecce - Via Brenta

Professionista delegato

Avv. Gaetano Messuti
Contatti Telefonici: 0832 312132; 335 6666608

Altre info

Pubblicato il: 25/01/2018
Tipo assegnazione: Vendita senza e con incanto

Per visualizzare la documentazione, li dove il documento non sia sotto forma di immagine è necessario aver installato il plug-in Acrobat Reader. In questo caso il documento verrà visualizzato in formato pdf. Si sottolinea che il plug-in è gratuito e lo si puo' installare cliccando sul logo a sinistra

Le informazioni su esposte sono ricavate dai documenti originali inviati dai referenti della procedura. S'invitano i gentili utenti a leggere la documentazione integrale. La maggior parte dei documenti originali risulta non rispondente al requisito n. 17 dell'Allegato A del D.M. 8/7/2005 e Oxanet.it non è autorizzata ad intervenire sul relativo contenuto. Ci si auspica che gradualmente anche i documenti originali siano predisposti in un formato compatibile con i requisiti di accessibilità di cui alla L. 4/04 (cd. legge Stanca)